• Home
  • Primi
  • Spaghetti aglio olio e peperoncino su crema di burrata
0 0
Spaghetti aglio olio e peperoncino su crema di burrata

Spaghetti aglio olio e peperoncino su crema di burrata

Caratteristiche
  • Piccante

La nostra pasta preferita con una variante cremosa ovvero come rendere chic la tipica pasta di mezzanotte

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Durante la gran parte della giornata, sono solita ascoltare musica, ma quando mi infilo in cucina mi piace farmi accompagnare dai vari programmi di cucina che ormai tempestano i vari canali televisivi. Per quanto alcuni personaggi non mi piacciano per i loro atteggiamenti, sono comunque fucine di idee e non avendo paura di provare mi lancio.

La ricetta che ho scelto di presentarvi ha alla base un piatto di pasta apparentemente semplice, ma che a me e a Davide piace molto, spaghetti aglio olio e peperoncino, adagiati su una burrata trasformata in crema.  Le difficoltà di questo piatto sono nel rendere viscoso lo spaghetto , senza riempirlo di olio  e trovare il giusto punto di piccantezza , se poco non si sentirebbe e se troppo coprirebbe la burrata. Mentre la prima difficoltà è semplice da superare, la seconda bisogna affidarsi all’assaggio e alla “ botta di fortuna” ( non sempre in questo ordine).

(Visited 548 times, 1 visits today)
Step 1
Segna come completato

Preparazione

Tirate fuori dal frigo la burrata in modo che raggiunga la temperatura ambiente. Mettete l’acqua sul fuoco e portatela a bollore, aggiungete il sale grosso e fatelo sciogliere.

Prendete il pane grattato e tostatelo in una pentola antiaderente avendo cura di smuoverlo in continuazione per non farlo bruciare ( lo vogliamo tostato non carbonizzato), mettetelo poi da parte.

Buttate gli spaghetti nell’acqua e intanto prepariamo il condimento.

Prendete un pentola abbastanza grande da contenere, successivamente, tutta la pasta, versategli 4 cucchiai di olio ( 2 per persona) , lo spicchio d’aglio privato della camicia e leggermente schiacciato e il peperoncino frantumato, scaldate tutto a fuoco tenue, l’aglio deve imbiondire e il peperoncino deve lasciare nell’olio il suo aroma e la sua piccantezza ( la capsaicina a contatto con l’olio rilascia subito le sue proprietà, non ha bisogno neanche che l’olio sia caldo), entrambe non devono bruciare e l’olio, mi raccomando, non fatelo fumare… se dovesse accadere gli avrete fatto superare il punto di “ fumo”, così da prezioso elemento sarà diventato tossico, andrà buttato e dovrete iniziare tutto da capo. Per facilitare l’operazione inclinate la pentola, in modo che l’olio si concentri in un punto e ricopra bene l’aglio. Per assicurarvi che il condimento sia abbastanza piccante, non vi resta che assaggiarlo, intingendo la punta di un cucchiaio. Non usate le dita, prima di tutto è olio caldo, secondo le vostre dita saranno ricoperte di capsaicina, avendo spezzato il peperoncino e avrete sicuramente un risultato non veritiero.

Prendete la burrata e riducetela in crema con l’ausilio di un frullatore, se vedete che è troppo densa, versate un mestolino di acqua di cottura della pasta, dovrà risultare liscia e della consistenza di una vellutata, non densa e non liquida ( se proprio non riuscite ad azzeccare la consistenza giusta, ricordatevi che è meglio liquida che densa)

Ora abbiamo tutti gli elementi pronti, dobbiamo solo aspettare che la pasta sia molto al dente, recuperate una tazza di acqua di cottura, scolate la pasta anche un minuto prima e versatela senza indugio nella pentola con il condimento. Accendete sotto il fuoco, e mentre girate velocemente la pasta, versate poco per volta l’acqua; in questo modo finirete la cottura della pasta e inglobando aria , aiuterete l’olio e l’acqua a trasformarsi in una deliziosa cremina che renderà bella viscosa la pasta. Avete appena risottato la vostra pasta, non aggiungete più acqua e preparatevi ad impiattare. Versate sul fondo di ogni piatto parte del composto di burrata, adagiatevi un bel nido di spaghetti e spolverate con il pane grattato tostato , servite subito e ….

Buon Appetito

Step 2
Segna come completato

consigli

Per togliere il peperoncino dalle dita delle mani, prima che inavvertitamente ve le mettiate negli occhi, dovete cospargerle di olio , sfregate bene e lasciate qualche secondo in posa, poi sciacquate con il detersivo dei piatti. Magicamente tutto sarà sparito

Recensioni ricetta

Non ci sono recensioni per questa ricetta ancora, usa un form qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Bastoncini di gallinella
prossima
Tegamino di uova su fonduta con speck croccante
  • 548 Visualizzazioni
  • Persone 2
  • Facile

Condividi sui social

Oppure puoi copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola le quantità
250 gr Spaghetti n°3
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino rosso secco
4 cucchiai Olio evo
qb Pan Grattato
1/2 Burrata 150 gr
qb Sale grosso

Bookmark ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Bastoncini di gallinella
prossima
Tegamino di uova su fonduta con speck croccante
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com