0 0
Zucchine ripiene vegetariane

Zucchine ripiene vegetariane

Caratteristiche
  • Vegetariano

Un piccolo scrigno contenente un tesoro dal sapore delicato, ma sorpendente

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Quanti di voi hanno sapori che ricordano l’infanzia o profumi che ricordano persone? Ecco io ho ricette che mi ricordano delle persone, e come avrete letto e come immaginerete molte di queste ricordano la mia nonna Luisa.

Gran donna in tutti i sensi, simpatica, ironica, estroversa e estremamente altruista, l’unica pecca era forse il fatto che per le cose veramente serie diventava pemalosa e lo sgarro se lo legava al dito. C’era un altra cosa che la contraddistingueva …pasti light non esistevano, da vera donna del nord,il burro aveva il suo posto d’onore.

Forse questa è una delle poche se non unica ricetta light (escludo l’insalata di riso perchè usava la giardiniera come condimento) che faceva mia nonna, perchè anche il purè di patate era ipercalorico.

Alla ricetta veramente facile della nonna ho aggiunto una piccola variante, una salsa di accompagnamento per completare i sapori veramente delicati di questo piatto

(Visited 1.002 times, 2 visits today)
Step 1
Segna come completato

Preparazione

Lavate bene le zucchine. Tagliate la parte superiore, ricavandone come un cappello che andrete a mettere da parte. Con l'aiuto di uno scavino o di un cucchiaio andate a togliere l'interno delle zucchine, stando attenti a fermarvi a mezzo centimetro dalla buccia e soprattutto di non bucare la superficie e il fondo. Mettete da parte gli scrigni e procedete con sminuzzare grossolanamente la polpa. In una pentola, scaldate un cucchiaio d'olio e fate appassire la cipolla tritata, aggiungete poi la polpa delle zucchine e a fuoco vivace fate in modo che venga perso gran parte del liquido di vegetazione, per aiutare il processo aggiungete un pizzico di sale. Quando le zucchine saranno pronte, versate il composto in una ciotola a cui aggiungerete qualche cucchiaio di pane grattato e abbondante parmigiano grattugiato. Per legare il tutto aggiungete un uovo. Mescolate bene e aggiustate il sapore con noce moscata e sale. Il composto non dovrà essere troppo asciutto, dovrà sembrare come una crema densa. se per sbaglio avete aggiunto troppo pane , per smollare un pò potete mettere del latte. Ora il contenuto dello scrigno è pronto.

Prendete le zucchine svuotate, cospargetele con poco sale e iniziate, con l'aiuto di un cucchiaio a riempirle con l'impasto, mettete sopra il "cappello" , giro d'olio e infornate a 180° C ( preriscaldato, ventilato) per circa 10-15 minuti ( a me piace che l'esterno rimanga ancora ben consistente , se andate troppo oltre con la cottura lo scrigno si affloscerebbe) .
Per verificare la consistenza , tastate con i rebbi di una forchetta.

Servite gli scrigni caldi su uno specchio di salsa di pomodoro a temperatura ambiente e ...buon appetito

precedente
Panini ai semi vari e spezie di Adriana
prossima
Polpo alla piastra con cipolle, peperoni alla griglia, pomodorini confit e olive piccanti.
  • 1.002 Visualizzazioni
  • 30 min
  • Persone 2
  • Facile

Condividi sui social

Oppure puoi copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola le quantità
4 zucchine tonde potete utilizzare anche le zucchine lunghe , perderete però l'effetto scrigno
qb Pane grattato
qb Parmigiano grattugiato
qb noce moscata
1/4 cipolla media
1 uova
qb sale
qb olio evo
5-6 cucchiai salsa di pomodoro potete preparare una salsa fresca con cipolla e pomodorini freschi e poi passarla , oppure potete usare quella già pronta riassandola in un leggero soffritto.
precedente
Panini ai semi vari e spezie di Adriana
prossima
Polpo alla piastra con cipolle, peperoni alla griglia, pomodorini confit e olive piccanti.
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com