0 0
Peperoni ripieni di manzo piccante

Peperoni ripieni di manzo piccante

Caratteristiche
  • Piccante
Cucina

Quando guardando il marito dico " avrei voglia di mangiare..", mio marito si mette le mani nei capelli perchè non ha la più pallida idea di cosa potrà comparire sulla tavola. Viene rassicurato dal fatto che, quando ci sono esperimenti in corso, viene predisposto anche il menù bambini, quindi qualcosa sotto i denti può essere messo.

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Io sono per i gusti forti, anche piccanti, solitamente sono sempre invogliata a provare sapori etnici, e tanto colorati…il tutto accompagnato da salse e salsine con cui amo pasticiare e intingere.

Avevo a disposizione dei peperoni tondi rossi, di un rosso meraviglioso e così cicciotti che ho subito pensato di riempirli. Solitamente questi peperoni , nella loro versione in miniatura vengono farciti di tonno, diventando un antipasto bello piccantino. La versione dei peperoni tondi più grossa risulta meno infuocata e quindi ho pensato di mettere il piccante dentro. Lo spunto mi è venuto, trovando le spezie avanzate dall’ultima volta che avevo cucinato messicano, sarebbe stato un peccato farle andare a male, giusto?
E’ incredibile come poi gli ingredienti vengano in mente, uno per volta, oltre a come presentare il tutto a tavola…l’idea di uno scrigno rosso, da scoperchiare, mi ha reso felice.

Ringrazio, sempre, il mio macellaio che riesce a trovarmi sempre il pezzo di carne migliore per preparare i miei piatti….prima o poi lo dovrò invitare a cena.

(Visited 760 times, 1 visits today)
Step 1
Segna come completato

Preparazione

Quando guardando il marito dico " avrei voglia di mangiare..", mio marito si mette le mani nei capelli perchè non ha la più pallida idea di cosa potrà comparire sulla tavola. Viene rassicurato dal fatto che, quando ci sono esperimenti in corso, viene predisposto anche il menù bambini, quindi qualcosa sotto i denti può essere messo.

Io sono per i gusti forti, anche piccanti, solitamente sono sempre invogliata a provare sapori etnici, e tanto colorati...il tutto accompagnato da salse e salsine con cui amo pasticiare e intingere.

Avevo a disposizione dei peperoni tondi rossi, di un rosso meraviglioso e così cicciotti che ho subito pensato di riempirli. Solitamente questi peperoni , nella loro versione in miniatura vengono farciti di tonno, diventando un antipasto bello piccantino. La versione dei peperoni tondi più grossa risulta meno infuocata e quindi ho pensato di mettere il piccante dentro. Lo spunto mi è venuto, trovando le spezie avanzate dall'ultima volta che avevo cucinato messicano, sarebbe stato un peccato farle andare a male, giusto?
E' incredibile come poi gli ingredienti vengano in mente, uno per volta, oltre a come presentare il tutto a tavola...l'idea di uno scrigno rosso, da scoperchiare, mi ha reso felice.

Ringrazio, sempre, il mio macellaio che riesce a trovarmi sempre il pezzo di carne migliore per preparare i miei piatti....prima o poi lo dovrò invitare a cena.

Ingredienti

- 7 peperoni tondi papecchia
- fette di Edamer
- 400 gr di scottona
- spezie per tacos
- cipolla
- yogurt bianco non zuccherato
- olio
- birra
- sale

Preparazione:

Dal vostro macelaio fatevi tagliare delle fettine sottili di scottona, non prendete un pezzo magro, prediligete un pezzo con all'interno un reticolo fine di grasso, questa caratteristica ci permetterà di ottenere poi degli straccetti veramente morbidi che si sciolgono in bocca.
Dalle fettine, tagliate degli straccetti dello spessore di 1.5 cm e metteteli a marinare nella birra ( io ho usato una Weiss , per il suo gusto particolare e la sua cremosità, scegliete voi quella che più preferite).

Ricoprite con una pellicola e lasciate marinare anche 4 ore in frigorifero.

Prepariamo i peperoni, lavateli esternamente, tagliate il cappello senza rovinarlo e private l'interno di tutti i semini, sciacquate anche l'interno, mettete a scolare a testa in giù.

Uno dei peperoni tagliatelo a striscioline. Tagliate a fette non troppo sottili anche la cipolla ( io adoro quella rossa, poi se di tropea ancora meglio) e mettetela per qualche minuto a mollo in acqua con una cucchiaino di aceto, questo smorzerà il sapore, e potrete avere dopo della vita sociale.

Step 2
Segna come completato

Cottura

Uno dei peperoni tagliatelo a striscioline. Tagliate a fette non troppo sottili anche la cipolla ( io adoro quella rossa, poi se di tropea ancora meglio) e mettetela per qualche minuto a mollo in acqua con una cucchiaino di aceto, questo smorzerà il sapore, e potrete avere dopo della vita sociale.

Accendete il forno a 180° C ventilato, adagiate i vostri peperoni (6) in una teglia , cospargete l'interno con un po di sale e chiudete con il loro coperchietto, ricoprite tutto con l'alluminio e infornate per 10/15 minuti. I peperoni si dovranno smollare un pò senza perdere la forma, quindi contrallateli ( meglio stare indietro di cottura che esagerare), sfornate appena pronti, senza spegnere il forno, perchè ci servià più tardi.

Mettete sul fuoco una piastra , fatela scaldare bene e ungetela con dell'olio. Quando è bella calda,versate il peperone e la cipolla tagliata; scolate la carne e mettela sulla piastra , cospargete con le spezie per i tacos ( siate generosi) e spadellate velocemente , le verdure devono prendere sapore ma non smollarsi e la carne deve sigillarsi velocemente , è talmente sottile che rischia di diventare suola. Mettete poi il tutto da parte.

Riprendete i vostri scrigni di peperoni, mettete all'interno un cucchiaio di straccetti e verdure , un pò di formaggio tagliato a striscioline , e procedete così con un altro strato di carne e uno di formaggio, coprite con il coperchietto del peperone e adagiate nella teglia. Riempite tutti i peperoni e infornate poco prima di andare a tavola.
I peperoni saranno pronti dopo circa 5 minuti, il tempo necessario per far sciogliere il formaggio.

Intanto prendete lo yogurt bianco, con cui andremo a preparare una salsa per smorzare il fuoco che si sprigionerà in bocca...Ricordo che con il piccante dato dal peperoncino è inutile berci acqua, la capsaicina ( principio che da il piccante del peperone) non viene distrutta dall'acqua, questa sostanza invece è liposolubile, quindi il grasso dello yogurt o del latte smorza le fiamme.
In una ciotola , mischiate qualche cucchiaiata di yogurt con il sale e un poco d'olio, se volete potete aggiungere o dell'erba cipollina o del prezzemolo , io ho preferito lasciare il più naturale possibile, abbracciando la politica del " less is more" , ovvero meno si mettee meglio è.

Sfornate i peperoni, impiatteteli così come sono, lasciate l'apertura dello scrigno ai vostri ospiti, saranno sempre i vostri commensali a scegliere quanta salsa allo yogurt aggiungere.

Mio marito per esempio non ha messo la salsa allo yogurt...a fine cena aveva i lacrimoni!!! io, invece, un fiore, adoro l'accostamento tra caldo dello scrigno e il fresco dello yogurt, il piccante delle spezie e il dolce leggermente acido dello yogurt, ci perdo proprio la testa.

precedente
La pagnotta
prossima
Tigelle allo yogurt
  • 760 Visualizzazioni
  • Persone 4
  • Media

Condividi sui social

Oppure puoi copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Regola le quantità
7 peperoni tondi papecchia
fette di Edamer
400 g scottona
spezie per tacos
cipolla
yogurt bianco non zuccherato
olio
birra
sale
precedente
La pagnotta
prossima
Tigelle allo yogurt
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com